Succede a Settembre



Il mese di settembre è stato un mese importante: Polpetta è diventato grande ed ha iniziato a frequentare la Scuola dell'infanzia, chiamata da noi in famiglia la Scuola dei Grandi. Era entusiasta di andare a giocare nella scuola nuova, con amici nuovi ma anche con due sue amiche del nido, una delle quali è la sua migliore amica. Giocano sempre insieme e, a volte, ci troviamo anche al di fuori dell'ambito scolastico. Il fatto che ci fossero queste bimbe ha permesso al mio tesorino di affrontare l'ingresso alla scuola dell'infanzia più facilmente perché conosceva qualcuno.

Il primo giorno di scuola eravamo tutti emozionati: Polpetta felice perché andava a giocare con i bimbi, Marito ed io commossi, perché il nostro bambino sta crescendo. Siamo andati tutti e quattro in delegazione, portando anche Pulcino: il fatto che ci fosse anche il fratellino ha reso Polpetta orgoglioso, tanto che entrato in classe ha subito richiamato l'attenzione di tutti perché voleva che vedessero il suo "Piciolino" come lo chiama lui.

Apparentemente non ha avuto crisi d'ambientamento: è sempre andato volentieri e torna a casa felice e contento. In realtà ma manifestato la sua crisi dimostrandosi un po' più fastidioso nel pomeriggio, sfidando soprattutto Marito e mettendo a dura prova la nostra pazienza, già minata dalla carenza di sonno. I momenti peggiori erano la mattina, quando, coi minuti contati, piangeva dicendo di avere sonno e si spalmava ovunque: sul pavimento del corridoio, sul tappeto del bagno, su mamma e papà, sulle scale, sul tavolo...
Questa settimana, fortunatamente, è uscito dalla modalità fastidioso ed è tornato sereno e collaborativo come sempre.

I week end sono stati dedicati alla famiglia.
Siamo stati all'evento dei Cosplayer a Parco Sigurtà, dove abbiamo passato una bellissima giornata in mezzo al verde, assieme all'amichetta di Polpetta ed alla sua mamma.
Abbiamo passato una splendida domenica in centro città giocando al Tocatì, dove abbiamo anche incontrato Lara di "Nasce cresce rompe".

Siamo stati a giocare in riva all'Adige, osservando le foglie trasportate dalla corrente, i mulinelli che si formano vicino al porticciolo e respirando la calma della natura.

Pulcino ha compiuto tre mesi, ci delizia con i suoi sorrisoni e la sua dolce vocetta. Siamo tutti innamorati di lui, è con noi da poco, ma è come se ci fosse da sempre!

Sono riuscita a ritagliarmi del tempo di qualità per me: una doccia o un bagno fatti in santa pace sono sempre preziosi!

Infine ci siamo concessi il lusso di oziare, stando nel lettone a farci le coccole la domenica mattina prima di alzarci, restando seduti sul pavimento, quando Polpetta torna da scuola, a chiacchierare delle nostre giornate e godendo del tempo insieme, in famiglia.
Cerco di godermi a pieno questi momenti, che so già mi mancheranno, quando i due piccoletti saranno cresciuti.

Si, insomma, settembre è volato!
Ora attendo fiduciosa le sorprese di ottobre!

Questo post aderisce ad un'iniziativa di Mamma Piky

Commenti

  1. Finalmente ottobre! Il nostro settembre è volato come il vostro ma ancora troppo caldo!

    RispondiElimina
  2. Un settembre bellissimo e pieno di amore famigliare....solo a leggerlo mi hai messo di buon umore!! Felice per voi e per Polpetta, che ha iniziato l'avventura così bene!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di averti donato un sorriso!

      Elimina
  3. Speriamo nelle belle giornate di ottobre... che se l'autunno arriva col sole è strepitoso e le uscite nella natura meritano!!un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero! Le tiepide ottobrate, coi loro colori, sono bellissime!

      Elimina
  4. Questo post emana calore e gioia di condivisione ! Bello e tu brava a raccontare questi frammenti di quotidiano 😘

    RispondiElimina

Posta un commento