Tempo perduto o guadagnato?



Ieri avevo in mente di fare parecchie cose, in casa, ma Pulcino mi guardava con i suoi occhietti ridenti e mi faceva dei sorrisi così invitanti che mi sono detta: ma si, godiamoci un po' !
Ho passato una ventina di minuti seduta per terra, con lui, a cantare , baciarlo, farci le coccole, ridere, essere felice!

Quando poi Marito è tornato a casa in pausa pranzo, abbiamo pensato di uscire, nel pomeriggio, dopo che Polpetta era uscito da scuola.
Siamo stati al parco giochi, nulla di che.

E li guardavo il mio bambino grande che si arrampicava sul castello, correva, scivolava giù per lo scivolo gridando "Uiiiiiiiiih!".
Lo sguardo gioioso, un bel sorriso stampato sul viso e tutto sudaticcio per le corse, ma felice.

Quando il cielo si è tinto dei colori del tramonto, eravamo sull'altalena, una accanto all'altro, dondolando e ridendo, andando su e giù, mentre Marito, li vicino, chiacchierava con noi e Pulcino nella carrozzina sonnecchiava.
Salire sull'altalena con Polpetta mi piace tanto. Mi è sempre piaciuto andare in altalena, anche quando ero una bambina. Ti sembra di volare, ti senti libera, leggera.

Mi è dispiaciuto far scendere Polpetta dall'altalena per tornare a casa. Non era contento nemmeno lui, che iniziava a piagnucolare. Ma dirgli che poteva correre sul vialetto, tra le foglie, tenendo in mano la foglia di magnolia raccolta poco prima, ha scacciato la tristezza.

Ci vuole poco per essere felici. Ci vuole poco far felici i propri bambini.
Ci vuole solo amore e la disponibilità ad esserci qui ed ora, lasciando da parte la vita da adulti, per un pochino, e prendendoci cura della felicità dei nostri piccoli. Perché loro sono ciò che abbiamo di più prezioso. Sono come la rosa del Piccolo Principe. 

Ed è il tempo che abbiamo perduto per loro che li ha resi così importanti!
Ma in fondo, è tempo perduto o guadagnato?
Il tempo che passiamo con loro ci arricchisce, sempre!

Commenti

  1. Il tempo che passiamo insieme e' il più prezioso che mai e non solo per loro anzi forse più per noi. Affrontare la vita con i loro occhi e' una cosa che impariamo standogli vicino e godendoci a vicenda. Non sempre è possibile si sa, il lavoro in primis sottrae questi momenti, io cerco di farne una scorta quando siamo liberi, nel week end, nelle feste e di rubare qua e là, durante la giornata attimi solo nostri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io faccio come te: ritaglio momenti speciali solo per noi!

      Elimina
  2. Perduto? Certamente guadagnato!!! Momenti normali che però sono speciali!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speciali e preziosi, che riempiono di calore il cuore!

      Elimina
  3. Ogni attimo,minuto,ora trascorsa con loro non andrà mai perduta e ha sempre senso il tempo a loro dedicato..grazie per la dolce e bella riflessione.il piccolo principe è di insegnamento sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono ricordi preziosi che ci accompagnano sempre!

      Elimina
  4. hai fatto benissimo a farti distrarre per giochi e canti...
    sono momenti che non torneranno proprio più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti!
      Bisogna saper cogliere l'attimo, perché poi non torna più!

      Elimina
  5. Che similitudine calznte che hai usato! Un bel post Silvia, molto dolce e tanto vero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      È un tema che sento tantissimo, i bimbi sono ciò che di più prezioso abbiamo!

      Elimina

Posta un commento