Il Mammometro




Ci sono volte in cui, quando mi muovo vicino a Pulcino che si è appena addormentato, nelle mie orecchie risuonano le parole di una vecchia canzone degli 883 che cantavo tra me e me quando da adolescente rientravo tardi la sera: "quando torni a casa alle sei, come un ninja fai le scale..."

In effetti Pulcino ha il sonno leggero, credo, e si accorge di ogni minimo cambiamento e si sveglia facilmente.

Avrei un'altra teoria, però: sono convinta che abbia sviluppato un super potere.
Si, il mio piccolo è dotato di Mammometro.

Se la mamma lo mette nel lettino e lui non è pronto, il Mammometro entra in funzione: appena viene adagiato e le copertine sono sistemate, lui apre gli occhi e sorride muovendo le braccia protese verso di me per essere ripreso in braccio, oppure, mentre mi allontano col passo felpato, si offende e piange.

Se siamo nel lettone e lo sollevo per rimetterlo nel lettino, nonostante i miei movimenti siano il più delicati possibile, il Mammometro si accende, se ne ha a male, e piange.

Se stiamo dormendo ed io mi devo alzare per qualche motivo impellente (ad esempio l'imperativo richiamo del bagno), proprio quando sono a metà del mio movimento da ninja, in bilico con una mano appoggiata al materasso ed un ginocchio a mezz'aria, si attiva il Mammometro, lui apre gli occhietti e, a seconda del momento, sorride o si offende e piange. Solitamente piange nel cuore della notte...

Quando ci accingiamo ad andare a letto, non importa se è presto o sera tardi. Basta solo pensare di andare a letto che si attiva il Mammometro ed il momento del riposo si allontana inesorabilmente.

Marito ed io, stanchi, ci diamo la buona notte e spegniamo la luce. Ognuno si accoccola sotto le coperte, chiude gli occhi, inizia a scivolare nel sonno ed il Mammometro si attiva...

E più la notte è stata impegnativa e sei stanco, più hai la certezza che quando Pulcino sarà profondamente addormentato e tu puoi finalmente dormire, o suona la sveglia, o Polpetta arriva preceduto dal suo scalpiccio e ti sveglia con un dolce bacino dicendo: "mamma, è sorto il sole, ci alziamo? Ho dormito abbastanza!"

Commenti

  1. Grande! Il mammometro lo consegnano ai neonati appena vengono al mondo, cara ;-) Di solito si attiva anche fuori per strada, hai notato? Quante passeggiate ho fatto per far dormire un figlio e poi, non appena mi avvicinavo anche solo al mio quartiere, prima ancora di entrare in casa, il piccolo si svegliava: lo vogliamo chiamare casometro? Mah. Comunque con l'ultima abbiamo dovuto optare per l'esilio: da quando dorme in cucina non ci ha più svegliati, si vede che dalla cucina il mammometro non prende! :) http://www.pensierirotondi.com/ti-abbiamo-messa-dormire-cucina/

    RispondiElimina
  2. Uhm...si potrebbe provare... 😁

    RispondiElimina
  3. vogliamo parlare dello scricchiolio delle assi di legno o del piede che scrocchia appena lo poggi a terra?! impercettibili ma loro azionano il radar mammometro :-)))

    RispondiElimina
  4. Ah ah ah, anche il mio lo aveva!!! è ancora adesso, se penso che devo assolutamente approfittare del fatto che dorma per fare qualche cosa, mi basta pensarlo perché si svegli e reclami attenzioni!

    RispondiElimina

Posta un commento