lunedì 13 marzo 2017

Scintille di Gioia 13.03.2017




E' domenica sera e, come spesso accade, pensare al lunedì mattina mi intristisce. Credo che questo sia uno dei motivi per cui mi piace scrivere le Scintille di Gioia proprio la sera della domenica: ripercorrere i momenti felici della settimana mi riempie di aspettative per i giorni che mi aspettano la settimana successiva.


Questa settimana sono stata particolarmente lunatica: alternavo momenti di gioia assoluta a momenti di tristezza, fastidio, e sconforto. Non so se a voi capita, ma a volte sono più lunatica e faccio fatica ad essere solare, preferendo starmene da sola a rimuginare pessimismo e fastidio. Sono le volte in cui so di essere antipatica e, magari, mi rifugio nel cioccolato. (si, il cioccolato aiuta. Poi la pancia ringrazia).

Nonostante tutto le Scintille di Gioia di questa settimana sono state davvero splendide e sono felice di ricordarle.

1- la prima Scintilla è spettacolare: 
mercoledì mattina Polpetta ha chiesto di andare a scuola con il papà, così lui e Marito sono usciti di casa prima delle otto. Nel frattempo Pulcino ha finito di fare colazione ed io ho lavato le tazze, sistemato la cucina e, con calma ho portato Pulcino al nido. Quando ho parcheggiato la mia macchina vicino alla scuola dell'Infanzia del nostro paese (il nido di Pulcino è integrato alla scuola dell'infanzia di Polpetta) ed ho preso in braccio Pulcino per farlo scendere dall'auto, ho visto Marito vicino alla Chiesa. Erano già le 8.20, perchè non dovendo portare anche Polpetta me l'ero presa con comodo. Marito, a quell'ora, sarebbe dovuto essere al lavoro già da un po', per cui mi sono chiesta cosa stesse succedendo, soprattutto quando ho notato apparire da dietro l'angolo dell'edificio scolastico un lembo del grembiule a scacchi bianchi e azzurri di Polpetta. 
Il tempo di esclamare "Ma che succede?" ed è apparso Polpetta con in mano un bellissimo mazzo di mimose con tre rose rosse. Camminava verso di me tutto orgoglioso mentre io, per l'emozione, non riuscivo a capacitarmi di cosa stesse succedendo.
E' arrivato da me e mi ha baciata dicendo "tanti auguri e buona festa della donna, mamma!"
E' stato un momento emozionante, che ha raggiunto il suo apice quando Polpetta mi ha sussurrato all'orecchio "Posso invitarti a cena, stasera, assieme a tutti noi? Paga papà!"
Ecco, mercoledì mattina mi sono sentita la persona più felice ed amata della Terra!

2- venerdì sera sono stata a cena con le mie amiche. Niente orari, niente figli, solo noi. Credo fossero due anni che non mi concedevo una sera tutta per me per divertirmi! Poi il sabato ho pagato il fatto di essere andata a letto ad un'ora indegna. Pazienza... Come si suol dire: "sera leoni..."

3- domenica abbiamo portato i bambini a Garda. Dopo una bella passeggiata ci siamo fermati sulla riva del lago, in una delle spiagge, a lanciare i sassolini nell'acqua.
Amo queste domeniche! Il lago mi dona pace e serenità. Adoro la calma delle acque, lo scintillio del sole sul lago ed il vociare felice dei bambini che si divertono a giocare.

4- infine, questa settimana, ecco una Scintilla in più. Vorrei ringraziare Chiara del Blog Punto e Virgola Mamma, che mi ha donato una grandissima gioia nominandomi in un suo post nel quale elenca le 15 mamme blogger che segue e che consiglia di seguire. Ecco, faccio outing: mi si è ingrassato l'ego!
Di solito non scrivo qui sul blog per essere famosa, per arrivare chissà dove. Non ho grandi competenze informatiche ed ho la consapevolezza del fatto che non ho lo stile ed i numeri di grandi blogger. Quest blog è piccino ed è nato perchè per me scrivere è catartico, mi fa star bene e sono convinta che se anche solo una persona che legge il mio blog si è sentita felice o ha letto qualcosa di utile, allora ho fatto qualcosa di buono.
Ecco, Chiara mi ha dato gioia perchè mi ha fatto capire che il mio blog è utile, non solo un piacevole modo per sentirmi bene. Grazie mille, Chiara!

E voi? Avete vissuto Scintille di Gioia?
Se volete partecipare, le regole sono queste:

Come fare?
1- utilizzando l'hastag #scintilledigioia condividete con una foto su Instagram, Facebook, Twitter e/o un post sul blog tre momenti felici vissuti la settimana precedente;
2-nominate il mio blog e date le istruzioni su come partecipare;
3- invitate chi volete a partecipare a questo bellissimo gioco;
4- inviatemi i vostri momenti felici alla mail fiorellinosn@gmail.com mettendo come oggetto "Scintille di Gioia", in modo che io non me ne perda nemmeno uno!

4 commenti:

  1. Ieri sera, pensando che oggi era lunedì mi è venuto un pò il magone, per questi week end, bellissimi e molto intensi ma che durano sempre troppo poco...ti invidio tanto il lago sai?!! E' uno dei posti più belli d'Italia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione... i week end, ora che la stagione si sta aprendo, durano proprio poco!
      E si, il lago di Garda è meraviglioso. Andare al lago alla domenica è come fare una piccola vacanza.

      Elimina
  2. Che dolci tuo marito e Polpetta! Anche per noi, nonostante le solite incombenze, è stato un bel weekend.

    RispondiElimina
  3. Leggendo la Scintilla numero 1 mi sono emozionata tantissimo anche io! :)

    RispondiElimina