Giocare con i colori frizzanti



Con l'arrivo dell'estate e la fine della scuola è facile, per le mamme che sono a casa molte ore con i loro bambini, essere a corto di idee e non sapere cosa fare assieme loro, soprattutto quando, durante le ore più calde, siamo costretti a rimanere in casa (e magari i bambini non ne vogliono sapere di fare il riposino...).


Recentemente ho sperimentato un gioco con i colori che ha entusiasmato i bambini. È un'attività per mamme con stomaci forti, di quelle mamme che non hanno paura che i loro figli si sporchino.

Volete provare ad uscire dagli schemi e sperimentare anche voi, con i vostri bambini, un'attività entusiasmante?

Ecco come fare.

COLORI FRIZZANTI

Ingredienti:


  • Aceto di vino bianco;
  • Una confezione di bicarbonato di sodio;
  • Colori a tempera
  • Un cartoncino bianco 50 cm per 70 cm;
  • Pennelli;
  • Ciotoline per preparare i colori


Versare nelle ciotoline i colori a tempera e diluirli con l'aceto di vino bianco mescolando con i pennelli in modo da creare un composto il più possibile omogeneo. (inizialmente sembrerà ricotta, ma poi si ricompone, non disperate!)

Sul foglio bianco creare delle montagnette di bicarbonato di sodio, sul quale, piano piano, verserete i colori.

Inizialmente l'aceto farà reazione con il bicarbonato creando una schiuma divertente, poi, a seconda di quanto il colore è diluito, si creerà una pasta colorata con la quale i bambini potranno giocare, oppure una crema densa ed un po' limacciosa con la quale i bambini potranno divertirsi a lasciare tracce sul foglio.

Ogni bambino è a sé, perciò ci possono essere bambini che si sentono a proprio agio e si sporcano le mani volentieri e si immergono nel colore, come, al contrario, esistono bambini che preferiscono utilizzare il pennello come intermediario tra loro ed il colore.

Non forzate i bambini che non se la sentono di sperimentare il materiale, né arrabbiatevi se i bambini provano piacere a colorarsi braccia e gambe. Nei bambini più piccini è il modo per prendere confidenza con il loro corpo ed i propri confini.

Se volete immergervi anche voi in un'attività diversa, giocate insieme ai vostri bambini, sporcatevi con loro! Non solo sarà un'esperienza nuova che vi farà riprovare esperienze provate da piccoli, ma sarà anche il modo per rinforzare la vostra relazione con i bambini.

Questa attività è adatta sia ai bambini dell'età del nido, che a quelli più grandi. Ogni bambino avrà la possibilità di esercitare la propria intelligenza scientifica a seconda delle competenze raggiunte. Anche per i bambini più grandi è una splendida attività che stimolerà in loro domande e voglia di conoscenza, perché il gioco è possibile grazie ad una reazione chimica che stimola la fantasia dei bambini.

E voi? Avete mai provato questo gioco? Vi è piaciuto?

Commenti

  1. Non so se me la sento,. con i gemelli! Il ricciolino, però apprezzerebbe anche se più grandicello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, magari ora sono ancora piccolini, ma vedrai che quando saranno un po' più grandi apprezzeranno!

      Elimina

Posta un commento